Cosa non ci insegnano sul denaro

Cosa non ci insegnano sul denaro

Fin dall’infanzia, tramite il sistema scolastico ci riempiono la testa di nozioni. In media, studiamo più di 30 materie nella nostra vita. Ricordi tutte le materie che hai imparato a scuola e all’università? Quanti di quegli argomenti sono utili nel mondo reale?

A volte sembra che la maggior parte degli argomenti siano inclusi nel programma solo per fare numero. Che tu abbia studiato per essere un ingegnere, un medico, un pilota o per qualunque altra cosa, l’unico aspetto in comune a tutte le professioni è la gestione del denaro.

Ogni persona nel suo campo ha bisogno di sapere come gestire le finanze, ma sfortunatamente a scuola nessuno lo insegna. Appena una persona esce dalla scuola ed inizia a guadagnare, non sa cosa fare con quei soldi.

Il nostro sistema educativo ci insegna molte materie irrilevanti che non ci aiutano mai nel mondo reale, ma curiosamente dimenticano di insegnarci come gestire il denaro, questo concetto con cui abbiamo a che fare quasi ogni giorno nella nostra vita e che non può non essere importante.

 

Oggi condivido con te le cose basilari che non ci insegnano sui soldi.

Quando ho iniziato a lavorare, sono partito da uno stipendio base. Con lo stipendio arrivavo di misura alla fine del mese. Pensavo fosse normale, del resto ero appena entrato nel mondo del lavoro, dovevo darmi il tempo di crescere.

Un giorno però, ho iniziato a guardarmi attorno e osservare  le altre persone, mi sono quindi reso conto che quasi tutte le altre persone intorno a me indipendentemente dalla qualifica, dalle competenze e dall’anzianità di servizio, vivevano mese per mese, non accumulavano grandi somme, ho iniziato a pensare che qualcosa non andava!

Più del 70% delle persone vive da stipendio a stipendio, mese per mese. NON VA FATTO!

 

Primo principio

Il problema non è lo stipendio ma la mentalità. Una volta credevo che tutto ciò che restava dopo aver pagato le spese mensili fosse il mio risparmio.

Risparmio = Salario – Spese mensili

Questo è sbagliato. Dobbiamo sempre risparmiare prima e solo dopo, pagare le nostre spese.

Stipendio – Risparmio = Spese mensili

Questa equazione può cambiare la tua situazione finanziaria.

Se la mentalità cambia sulla base di questa nuova formula, sarai forzato a evitare spese inutili o ridimensionare spese utili ma che modificando lo stile di vita possono essere ridotte.

 

Secondo principio

Le carte di credito sono una truffa. Non andrebbero mai usate.

Le carte di credito possono essere chiamate come carte di prestito. Ti stanno prestando denaro in modo che tu possa spendere ” più delle tue esigenze ” e ripagarlo in seguito. Inconsciamente fanno scattare nella tua mente l’acquisto immediato senza pensare. Si verifica quindi un atto di acquisto impulsivo assolutamente deleterio, ne abbiamo parlato anche in alcune lezioni precedenti.

 

Terzo principio

Il risparmio, da solo, non sarà sufficiente a raggiungere la libertà finanziaria. Investi i tuoi soldi risparmiati in modo che possano lavorare per te. Il trucco non è solo guadagnare di più e risparmiare di più, ma trovare modi per farli crescere nel tempo.

Gli investimenti non solo fanno crescere i tuoi soldi nel tempo, ma servono anche a combattere l’inflazione. Rendi gli investimenti un’abitudine.

 

Quarto principio

Non fare mai prestiti, se non hai i soldi per comprare qualcosa. Non compararla! E’ così semplice.

 

Quinto principio

Se hai iniziato a guadagnare di più, per esempio un aumento di stipendio, oppure una seconda attività che inizia a produrre risultati, non significa necessariamente che devi aumentare le tue spese.

Ricordati che l’obiettivo è diventare ricchi, non sembrare ricchi.

 

Sesto principio

Fatti questa domanda: “ Cosa succederà se perdo il lavoro e non sarò pagato per i prossimi due mesi? 

Andrò in rovina?

Bene, questo non dovrebbe succedere. Quando inizi a guadagnare, dovresti risparmiare un po’ di soldi per un fondo di emergenza.

Questo fondo ti aiuterà a superare i periodi sfortunati.

 

In sintesi:

  • Prima risparmia e poi spendi.
  • Evita le carte di credito.
  • Investi i tuoi soldi risparmiati.
  • Non accumulare prestiti.
  • Limita le tue spese.
  • Avere un fondo di emergenza.

Queste sono alcune delle lezioni che ho imparato sulla mia pelle passando momenti non facili a causa di cattive abitudini. Sono poche cose semplici che mi hanno aiutato a essere oggi in una migliore condizione finanziaria. Spero che questi consigli possano essere utili anche a te.

Lascia un commento